Foto, video, racconti e….

Una sezione del sito come

Nel 1915, a San Francisco, Maria Montessori partecipò alla Panama Pacific International Exposition con una Casa dei Bambini di circa trenta bambini dai tre ai sei anni di età, provenienti da paesi diversi e afferenti a molteplici origini linguistici e socio-culturali. Chiese agli organizzatori di predisporre, all’interno del Palazzo dell’educazione, un’aula con pareti in vetro: i visitatori avrebbero osservato la quotidianità del lavoro con il metodo da un punto di vista privilegiato senza interferire.
Noi, bambine-bambini, ragazzi-ragazzi e insegnanti, proviamo a narrare la nostra quotidianità utilizzando questa pagina del sito come se fosse la nostra aula dalle pareti di vetro. Speriamo che i nostri visitatori, leggendo i nostri racconti e osservando le nostre foto, possano, almeno un po’, immaginare quanta straordinarietà incontriamo quotidianamente. Buona lettura!

Condividi

Pagine: 1 2

 

Foto, video, racconti e.... - Articoli recenti

And you?

VA

I bambini e le bambine della VA provano a immaginare il futuro e ad esplorare i loro desideri. 

And you? What do you want to be? (clicca per leggere o scaricare l’ Ebook)

 

Condividi

“TUTTO E’ CONNESSO. L’ATTUALITA’ DELLA PEDAGOGIA DI MARIA MONTESSORI”

Alcuni studenti e alcune studentesse della Secondaria di I grado hanno rivisto 6 punti individuati dal pedagogista Daniele Novara e hanno pensato di spiegarli attraverso le immagini delle loro esperienze!

Lavoro di riflessione per i 150 anni di M. Montessori 31 agosto 2020

 

 

Condividi

HAPPY B’DAY Maria Montessori

#challenge #MM150

Abbiamo un compleanno da festeggiare: 150 candeline!Questa challenge è rivolta a tutte e tutti: bambini, bambine, insegnanti, educatori, genitori, nonni, zii, curiosi e simpatizzanti: Crea un biglietto, scatta una foto, gira un piccolo video o scegli un tuo modo per augurare a Maria Montessori buon compleanno.
Carica il tuo “HappyB’DayMariaMontessori”. Si potranno vedere gli auguri da tutto il mondo! Dopo averlo caricato nel padlet, se vuoi, puoi pubblicare la tua creazione su un social 
Ricorda gli #: #MM150
#happybirthdaymariamontessori#ICMARIAMONTESSORICHIARAVALLE E i @ Opera Nazionale Montessori Fondazione Chiaravalle-Montessori Comune di Chiaravalle
 
 

Fatto con Padlet
 
 

Condividi

Il lungo viaggio della democrazia: con Europeana alla scoperta di fatti, persone, eventi che hanno contribuito allo sviluppo della democrazia

le alunne e gli alunni della classe V B, a.s. 2019 - 20

Brainstorming: cosa significa per te “democrazia”? (Eravamo ancora a scuola e lavoravamo in gruppo…)

Nonostante il lockdown siamo riusciti a portare a compimento uno scenario che la maestra Raffaela ci aveva proposto qualche tempo prima della chiusura della scuola e che sarebbe dovuto culminare con la creazione di una lunga striscia storica di stoffa e nomenclature cartacee relative ai passi più significativi compiuti dalla civiltà umana verso la democrazia: dunque un’attività in presenza che avremmo proposto come riflessione a tutto l’istituto. Grazie alla tecnologia, ovvero l’app Padlet abbiamo potuto condividere le nostre ricerche, dopo aver riflettuto sui passi che ha compiuto la democrazia, come forma di governo e come acquisizione di diritti per tutti gli esseri umani a partire da spunti di riflessione e risorse reperite sulla piattaforma Europeana.eu. E’ stato molto coinvolgente approfondire il concetto di democrazia partendo dalla nostra conoscenza della democrazia ateniese, studiata con la maestra Francesca Monti, per poi arrivare ai giorni nostri con la Dichiarazione Universale dei Diritti dei Bambini e degli Adolescenti, passando per le conquiste del voto femminile con il movimento delle Suffragette e  la lotta per l’uguaglianza sociale del reverendo Martin Luther King, per conoscere come è nata l’Unione Europea ed ancor prima la nostra Costituzione, studiata a scuola anche grazie all’apporto di un genitore, il papà di Giulio S.

In videoconferenza per condividere la striscia storica del lungo viaggio della democrazia in versione digitale!

Alla fine del percorso i fatti, le persone e gli eventi che hanno contribuito alla democrazia (che è ancora tanto fragile e che per questo dobbiamo impegnarci a difendere ogni giorno) sono stati presentati su una striscia storica virtuale durante una delle nostre prime videoconferenze. Condividiamo il nostro lavoro consultabile su https://padlet.com/raffaela_serrani/tihpu4tf5unx; lo scenario e la storia di implementazione sono invece consultabili e fruibili a tutti al link

Ma un lavoro sulla democrazia che si rispetti non può prescindere da un fatto: la libertà di dire la propria opinione! Così, come ultima attività, la maestra ci ha proposto di usare l’app flipgrid per esporre la nostra opinione su cosa significa per ciascuno di noi vivere in una società democratica. Se siete interessati a conoscere le nostre idee andate su https://flipgrid.com/6cdf7ef7

Ciascuno di noi può contribuire a migliorare la società!

Condividi

Bullet Journal: tenere il diario non è mai stato così divertente!

Classi Seconde e Terze Scuola Secondaria di Primo Grado

Sapete cos’è un Bullet Journal? E’ una sorta di grande diario creativo che oltre alla scrittura prevede l’inserimento di foto, immagini, emoticon, disegni, ritagli di giornale, cartoline e testi di canzoni. I ragazzi delle classi seconde e terze della Scuola Secondaria durante il lockdown hanno sperimentato questo genere di scrittura con grande soddisfazione e trasporto. Guardate un po’ che pagine estrose e ricche di fantasia hanno realizzato…



Così vorremo proporvi di continuare il diario anche durante l’estate e, perché no?, suggerire a tutte le bambine e i bambini del nostro istituto di provare a farlo. E’ un’ idea divertente per trascorrere le giornate senza sole o quelle in cui non sapete proprio cosa fare. Siamo sicuri che il vostro Bullet Journal estivo conterrà una miriade di pensieri colorati! Dai, iniziate quando volete e… buona scrittura!

Condividi